Benvenuti

Benvenuti nel sito Dimitri Decorazioni di Dimitri Kuzmin!

Realizziamo:

– Finiture di pregio: stucco veneziano, stucco metallizzato, marmorino, calce lucida, encausto, imitazione materiali, finti marmi, boiserie, fregi, festoni.

– Sfumature cromatiche: terre fiorentine ed antica Provenza, velatura silossanica e al silicato di potassio, velatura perlata, argentata e dorata.

– Stucchi d’arte: cornici, archi, rosoni, fregi in gesso, legno, polistirolo, poliuretano.

-Restauro ed esecuzione dipinti murali, su tavola, tela, vetro, porcellana, metallo. Tecniche: tempera, olio, acrilico, calce, silicato.

– Copie d’autore.

-Restauro ed esecuzione affreschi (tecnica “buon fresco” descritta da Cennino Cennini nel Libro del Arte).

-Graffito secondo il metodo descritto da Vasari.

-Trompe l’oeil.

-Icone bizantine su tavola secondo la tecnica antica russa di Andrei Rubliov.

-Mosaici.

-Sculture e modellazione artistica.

-Restauro e decorazione mobili, cornici, statue, oggettistica.

-Dorature con oro zecchino 24K e argentatura con argento 1000 foglia.

-Stencil.

-Rivestimenti e pavimenti decorativi in resina.

-Tinteggi interni ed esterni con prodotti eco-compatibili.

-Verniciature, applicazione patine su opere in legno e metallo.

-Piccole opere in cartongesso e muratura.

-Trattamenti antiumidità con materiali bio-edili (greenbuilding)

 

*****

DIMITRI KUZMIN, maestro d’arte italo-russo, nato a Tulcea (Romania), il 19/05/1969 nel Delta del Danubio, da genitori russi originari di San Pietroburgo. Compie gli studi scientifici ordinari a Tulcea. Arruolato in Marina si diploma in ingegneria elettromeccanica a Constanza, porto sul Mar Nero. Frequenta un collegio artistico triennale a Tulcea, specialità pittura e scultura. Nel periodo 1989-1998 studia l’iconografia bizantina ai corsi organizzati dai maestri iconografi russi originari di Mosca e San Pietroburgo. Nel 1998 organizza a Tulcea la prima mostra di icone bizantine con il patrocinio della Comunità Russa, a cui partecipa come ospite d’onore, il console della Federazione Russa di Constanza, il sig. J. Kryshko.

Perfezionamento in Italia: Nel novembre 1998 si trasferisce a Roma e partecipa ad un corso di lingua e cultura italiana presso la Comunità Sant’ Egidio in Trastevere. Contemporaneamente presso la Scuola di Restauro del Vaticano si diploma in seguito agli Incontri Tecnici di Restauro di Opere Policrome e Dorate. Docenti: dott.ssa Stefania Pandozy e dott.ssa Catherine Rivière. Nel febbraio 2005 partecipa ad un corso base – linea decorativa (stucco veneziano, marmorino, calce lucida, encausto, imitazione materiali, finti marmi, boiserie, grisaille e trompe l’oeil) presso Baldini Vernici SPA LUCCA. Docente: prof. Amedeo Le Rose. Nel aprile 2007 partecipa allo Stage di Arti Visivi presso la Nuova Accademia di Belle Arti di MILANO. Docente: prof. Elisabetta Galasso. Nel maggio 2008 partecipa all’incontro tecnico : “Pitture murali – metodologie di studio e nuovi materiali per intervento” presso la Filiale CTS di MILANO. Relatori: prof. SUPSI – Francesca Piqué e dott. in chimica Leonardo Borgioli. Nel maggio 2008 partecipa al convegno: “La conservazione dei dipinti su tela di grandi dimensioni” gestito da Confartigianato Imprese LUCCA. Relatori: prof. Costante Martinucci e dott. in chimica Leonardo Borgioli. Nel marzo 2009 partecipa al seminario del “Corso tecnica dei colori minerali ai puri silicati” presso KEIMFARBEN di Sciaves-BOLZANO. Docente: prof. Josef Brida. Nel periodo marzo-maggio 2009 partecipa al corso professionisti nel restauro (corso di formazione e aggiornamento per professionisti addetti al restauro dei beni culturali ecclesiastici) – Materiali, tecniche d’intervento e procedure esecutive; Prodotti per restauro. Palazzo Vescovile di PIACENZA. Direttore del corso: don Giuseppe Lusignani. Nel luglio 2009 partecipa al corso di introduzione alle tecniche: “Restauro di pitture murali e affreschi” presso l’Istituto per l’Arte e il Restauro “Palazzo Spinelli” FIRENZE. Direttore: Ester Calabrò. Docente: prof. Tiziano Lucchesi.

*****

ELENCO OPERE REALIZZATE NELLE PROVINCIE PR, PC E LU:

-Agosto 2003: Realizza la statua lignea (in cedro di Libano) rivestita in lamine d’oro 23 3/4 e argento 1000 che rappresenta S. Genesio Martire; dimensioni: 90x60x30 cm – Oratorio S. Genesio di Vigoleno (PC);

-Gennaio 2005: Realizza l’icona bizantina, tecnica tempera su tavola di tiglio, intitolata “Battesimo di Cristo”, dimensioni: 100×70 cm – Chiesa di S. Antonio di Salsomaggiore Terme (PR);

-Settembre 2005: Restauro conservativo della statua in gesso: “Arcangelo Michele” – Oratorio San Michele di Campore – frazione di Salsomaggiore Terme (PR);

-Maggio 2006: Restauro estetico della Cappella S. Francesco Neri (proprietà privata). Realizza imitazioni dei marmi: Botticino e Rosso di Verona. Ridimensionamento lesene, applicazione stucco veneziano e esecuzione dipinti murali a secco con motivi floreali. Località S. Rocco Case Marchesi frazione di Busseto (PR);

-Giugno 2007: Restauro estetico-conservativo statua in gesso: “Gesù di Sacro Cuore” – Chiesa S. Alessandro Martire di Vezzolacca di Vernasca (PC);

-Gennaio 2008: Restauro scientifico volta a vela adiacente controfacciata (ridipintura motivi geometrico floreali) – Chiesa S. Alessandro M. di Vezzolacca di Vernasca (PC);

-Novembre 2008: Risanamento e applicazione ciclo ai silicati (isolante, fondo e velatura) prospetti esterni. Esecuzione dipinto in facciata, tecnica trompe l’oeil con colori minerali al silicato di potassio Keim che raffigura S. Alessandro Martire, (altezza 185m) – Chiesa S. Alessandro Martire di Vezzolacca di Vernasca (PC);

-Ottobre – Novembre 2009: Realizza il dipinto murale “Mona Lisa” presso un privato di Castell’Arquato (PC). Dimensioni: 53x77cm. Tecnica: olio.

-Novembre 2010: Intaglio “Porta del Paradiso” dell’ iconostasi (in legno Ayous) dimensioni 145×50 cm, cherubino in cedro di Libano 20cm. Le 2 ante sono decorate con la scena dell’Annunciazione su 2 panelli rettangolari 25x20cm e i 4 evangelisti su panelli tondi di diametro 20cm, tecnica olio. La superficie circostante è verniciata con smalto oro ricco pallido. Chiesa S. Faustino e Giovita di Fidenza (PR) – donata ai fedeli di rito ortodosso;

-Giugno – Agosto 2011: Realizza la statua lignea (pioppo) rivestita in lamine d’oro 23 3/4 e argento 1000 che rappresenta S. Ermete Martire che custodisce le reliquie del santo. Dimensioni 85x50x30 cm – Propositura di S. Ermete di Forte dei Marmi (LU);

-Gennaio 2012: Realizza 5 immagini sacre “I misteri del dolore”, tecnica olio su tela, dimensioni 40x50cm – Propositura di S. Ermete M. di Forte dei Marmi (LU).

-Luglio 2012: Restaura la statua in gesso di proporzioni naturali che rappresenta “San Felice con Gesù Bambino” – Chiesa di San Francesco di Vittoria Apuana di Forte dei Marmi(LU);

-Luglio – Novembre 2012: Realizza reliquiario ligneo “Basilica dell’Annunciazione di Nazareth” Dimensioni: h=61cm, l=50cm, s=10cm. Pioppo rivestito in oro 23 e 3/4 K e argento 1000. Dipinti in tecnica acquerello – Propositura di S. Ermete M. di Forte dei Marmi (LU);

-Dal 20 Luglio 2012 inizia i lavori al progetto per la realizzazione di una marginetta e chiesa ortodossa in Versilia.

-Gennaio – Aprile 2013: Restaura e esegue la doratura-argentatura a guazzo di 2 angeli portacero lignei l=60cm; oro 23,75 K e argento 1000 – destinati per il tabernacolo retro l’altare – Propositura di S. Ermete di Forte dei Marmi (LU);

-25 Luglio 2013 inizia la preparazione della tavola (di mogano) destinata per l’immagine della “Madonna del Sole” del Duomo di S. Martino di Pietrasanta (LU). Dimensioni: 1231×797 mm. Tecnica olio.

-Agosto – Novembre 2013: Esegue il restauro estetico-conservativo dei dipinti murali esterni “Scene dalla vita di S. Francesco – Perusia, Il canto agli uccelli, Lo sposalizio con la povertà e Le stimmate” presso la Villa Pedrazzi di Roma Imperiale – Forte dei Marmi (LU)

-Dicembre 2013 – Aprile 2014: Restaura e esegue la doratura 23 3/4 e l’argentatura 1000, tecnica guazzo, del candeliere ligneo pasquale con 2 angeli, collocato nel presbiterio della Chiesa di S. Ermete Forte dei Marmi (LU). Dimensioni: h=70cm, base 85x30cm.

-Dicembre 2013 – Gennaio 2014: Progetta il bozzetto in scala 1:5 per la Marginetta Ortodossa SS. Pietro e Paolo. Dimensioni reali dipinto murale (ciclo ai silicati): h=250cm, l=170cm. Posizione: Vittoria Apuana – Forte dei Marmi (LU).

-Aprile – Progetta e dipinge su tela di grandi dimensioni la veduta del “Caffè  Margherita di Viareggio” presso un privato nel centro storico di Viareggio (LU). Dimensioni: 235x345cm. Tecnica: Trompe l’oeil al silicato di potassio.

-Ottobre 2014 – Febbraio 2015: Restaura e esegue la doratura-argentatura a guazzo del ambone con l’angelo collocato nel presbiterio della Chiesa di S. Ermete Forte dei Marmi (LU). Dimensioni angelo: 116x43x25cm.

-10 Novembre 2014 finisce la copia della “Madonna del Sole” del Duomo di S. Martino di Pietrasanta (LU).

-Febbraio – Aprile 2015: Restaura e esegue la doratura-argentatura della formella a bassorilievo rappresentando “La resurrezione di Cristo” collocata nel presbiterio della Chiesa di S. Ermete Forte dei Marmi (LU). Dimensioni: 98x68x10cm.

-Agosto – Settembre 2015: Esegue il dipinto murale “Gesù confido in te” presso la Chiesa S. Alessandro Martire a Vezzolacca di Vernasca (PC). Dimensioni: 116x266cm. Tecnica: silicato di potassio.

-Settembre 2015: Esegue l’immagine della “Madonna di Banneux”, sopranominata la “Madonna dei Poveri”, per la collezione privata della Regina del Belgio – Paola di Liegi. L’opera viene consegnata il 1 ottobre, al Castello Reale di Laeken, vicino a Bruxelles, insieme con don Piero Malvaldi, il parroco della Propositura di S. Ermete di Forte dei Marmi (LU) con l’occasione della gita/pellegrinaggio nel Belgio nel periodo 30/09-05/10/2015. Dimensioni: 13x21cm. Tecnica: olio su tavola. Riceve lettera di ringraziamento.

-Ottobre 2015 – Gennaio 2016: Restaura la Via Crucis della Chiesa S. Alessandro di Vezzolacca di Vernasca (PC). Q.tà: 14 tele ad olio. Dimensioni: 40x60cm.

-Novembre 2015 – Febbraio 2016: Restaura ed esegue la doratura-argentatura a guazzo del leggio ligneo composto di tre formelle decorato con bassorilievi, collocato nel presbiterio della Chiesa di S. Ermete di Forte dei Marmi (LU). Dimensioni: 3x42x120cm e h=150cm.

-Marzo 2016: Restaura l’incarnato delle statue lignee di S. Ermete, S. Antonio, S. Rita, S. Teresa e S. Giuseppe collocate nel retro del altare della Chiesa di S. Ermete di Forte dei Marmi (LU).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Traduzione


Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper